Il Cordone Ombelicale Sonoro
standard-title Biografia

Biografia

foto_paola_citterioMi chiamo Paola Ulrica Citterio.
Sono una persona solare, creativa e faccio con entusiasmo il mio lavoro. Dai miei studi è nata una nuova disciplina, la musicoterapia in acqua che esprime al meglio la ricerca infinita di armonia di ognuno di noi, di studio sulla nostra essenza e sul nostro comportamento nei confronti degli altri. L’acqua unita alla musica, in un particolare contesto, ci permette di liberare le nostre tensioni, di esprimere al meglio i nostri stati d’animo e di far fluire le emozioni.

Ho unito dunque l’amore e la conoscenza dell’acqua ai miei studi come musicista, musicologa e musicoterapista. La mia passione per l’acqua come movimento e relax, è iniziata da bambina, diventando da adulta assistente bagnanti e istruttrice di nuoto in tutti gli ambiti.

Gli studi da me intrapresi nell’ambito musicale sono sempre evoluti con l’esperienza. Da pianista, sono diventata musicologa e poi musicoterapista. Ho studiato diversi anni a Parigi nel dipartimento di musicologia alla Sorbona, poi come ricercatrice al C.R.N.S. di Orléans, ho conseguito diversi master in musicoterapia e di musicoterapia in gravidanza.

Ultimo mio percorso è il Master Post Laurea “Musica e Musicoterapia in Neurologia“, svoltosi a Ferrara nell’anno accademico 2015-2016.

Credo che anche la prevenzione anche nell’ambito musicoterapico sia fondamentale. Tutta la mia attività verte sul fornire solide basi all’inizio di ogni relazione. La culla di ognuno di noi, l’origine del nostro sentire parte dal periodo embrionale, poi fetale per ri-nascere con delle competenze già acquisite con l’evento della nascita. Il nostro imprintig sonoro, la traccia della nostra storia parte da qui…dal nostro galleggiare, giocare, coccolarci nel liquido amniotico ricco o povero di emozioni e di suoni.

Ho scritto il primo libro sulla musicoterapia in acqua “L’abbraccio sonoro: percorso di musicoterapia in acqua rivolte a future mamme” edito dalla Bonomi Editore nel 2008.
Di prossima pubblicazione il mio secondo libro nell’ambito neonatale.
Collaboro con riviste e scuole di musicoterapia e altro con seminari, workshop e corsi mirati alla conoscenza di questa nuova ma essenziale disciplina.

I corsi di musicoterapia, da me tenuti, sono attualmente proposti in due sedi nella provincia di Brescia nel settore prenatale col percorso preparto, col corso postparto per la riscoperta della donna che ha partorito, col corso neonatale 0-4 anni per l’esplorazione plurisensoriale del neonato in acqua, per i portatori di handicap con “Acqua-handicap”, per il relax con gli adulti “Liberando le emozioni”, per la coppia in attesa “Aspettando…in tre”.

Fuori dall’acqua, continuo con le mie proposte con i corsi “Mamumba” come gioco/scoperta/divertimento madre-bambino come specchio sonoro/corporeo/ per scoprire insieme la nostra unicità corporea affettiva partendo dall’amore e dalla fiducia dataci dai nostri genitori.

Propongo diversi progetti per bambini di 5-10 anni che vanno dalla “Scoperta delle emozioni” al costruire la “Natura sonora”, alla ricerca dell’espressione verbale sempre più idonea con l’ascolto del corpo “Ritmo corpoeo ed espressione”.

Tengo lezioni private per bambini/adolescenti/adulti che rientrano in patologie del movimento (tetraparesi, distrofie, encefelopatie, ritardi psicomotori) o della sfera neurologica/emozionale/linguistica/comportamentale (con sindromi, Trisonomia 21, Asperger,  spettro autistico, malattie rare genetiche, deficit sensoriali), con l’obiettivo di utilizzare delle tecniche musicoterapiche che portino benessere nel risvolto emozionale, comportamentale.

La mia proposta metodologica continua nell’ambito delle formazioni degli operatori (musicisti, musicoterapisti, psicologi, psicoterapeuti, educatori, ostetriche, operatori nelle scienze motorie, istruttori di nuoto, insegnanti). Spazia dal settore della perinatalità col corso “Il cordone ombelicale sonoro”, al periodo postnatale per la madre-neonato col corso “Dolce recupero”, al neonatale rivolto al bambino (0-4 anni) con una stimolazione multi-sensoriale col corso “L’acquario di nemo” alla disabilità “Acqua-handicap con la musica”.

Gli stages ideati e proposti sono indicati all’utenza che vuole riscoprire la propria essenza, partendo proprio dall’inizio, ossia “dall’esperienza della relazione vissuta dal feto con l’ambiente”, come per la coppia in attesa col seminario “Aspettando in tre…” e per gli adulti con la proposta emozionale/relax “Liberando le emozioni”.

A breve, un altro mio nuovo progetto multidisciplinare “La Stella”. Qui ho riunito diversi professionisti provenienti dal settore artistico (musicoterapia/musica/teatro/espressione disegno-pittorica), culturale (inglese per bambini/francese per bambini), sportivo (yoga, pilates, psicomotricità, danze, ecc). Le attività sono rivolte a tutti: bambini, adolescenti, disabili, adulti, mamme, anziani. L’obiettivo è di trovare la nostra essenza, il nostro raggio luminoso, che risplenda dentro di noi, facendo emergere la nostra unicità e potenzialità in diversi ambiti espressivi comunicativi e liberatori.

Loading…