Il Cordone Ombelicale Sonoro
standard-title Corsi Preparto

Corsi Preparto

“Il cordone ombelicale sonoro”:

percorso prenatale di musicoterapia preventiva in acqua

Questa mia proposta musicoterapica in acqua è rivolta alle future mamme dalla 16° settimana di gestazione fino al parto. Attraverso la musica, la strumentazione, la voce, la danza, il movimento, il massaggio, verranno proposti diverse lezioni e attività, con la funzione di incrementare la conoscenza di se stesse, di migliorare la propria autostima, di intensificare i rapporti interpersonali e di coppia e, soprattutto, di imparare a comunicare con il proprio corpo e col proprio bambino. Questo corso aiuta le future mamme a mantenere un buon equilibrio psicofisico, ad incanalare energie, a sconfiggere pensieri negativi/ansie/paure, a creare endorfine, ad essere consapevoli delle loro forze tramite il controllo del dolore e della gestione del travaglio/parto. Le future mamme impareranno ad amarsi e a dare amore al nascituro attraverso la creazione di una primordiale relazione attraverso l’uso della voce/canto, il pensiero empatico e il contatto. Tutto questo in completa armonia e sintonia col partner.

Questo progetto è nato per meglio esplorare sull’esperienza fisica, psicologica relazionale ed emozionale della gravidanza. Molte donne affrontano questo “particolare momento della loro vita” in continua crisi, lamentandosi, andando in panico senza percepire questo passaggio in comunione col feto. Altre, invece sentono la necessità di “vivere” questo periodo come un’opportunità di crescita personale.

Attraverso la musica, la strumentazione, la voce, la danza, il movimento, il massaggio, verranno proposti diverse lezioni e attività, con la funzione di incrementare la conoscenza di se stesse, di migliorare la propria autostima, di intensificare i rapporti interpersonali e di coppia e, soprattutto, di imparare a comunicare con il proprio corpo e col proprio bambino.

Questo corso aiuterà le future mamme a mantenere un buon equilibrio psicofisico, ad incanalare energie, a sconfiggere pensieri negativi/ansie/paure, a creare endorfine, ad essere consapevoli delle loro forze tramite il controllo del dolore e della gestione del travaglio/parto. Le future mamme impareranno ad amarsi e a dare amore al nascituro attraverso la creazione di una primordiale relazione attraverso l’uso della voce/canto, il pensiero empatico e il contatto. Tutto questo in completa armonia e sintonia col partner.

I benefici nel trascorrere la gravidanza seguendo il mio corso pre-parto in acqua, e non, con l’aiuto della musicoterapia sono quindi innumerevoli:

  • Accettare la trasformazione del proprio corpo,
  • Mantenere una buona forma fisica,
  • Volersi bene e sentirsi in sintonia,
  • Rilassarsi, apprezzando i diversi momenti della gestazione,
  • Vivere più serenamente ed in modo consapevole la gravidanza,
  • Stimolare nelle partecipanti la capacità di rilassamento al’interno di un gruppo;
  • Aprire canali di comunicazione, espressivi, affettivi, di percezione e comprensione al fine di arricchire il rapporto madre-bambino.
  • Sensibilizzare alla percezione della ritmicità attraverso esercizi corporei per favorire la comprensione dei ritmi del bambino;
  • Fornire la possibilità di canalizzare le ansie, i momenti di solitudine, di angoscia per il futuro;
  • Risvegliare e favorire la creatività attraverso stimoli sonoro-ritmici, alfine di offrire nuovi strumenti alla comunicazione madre-bambino;
  • Sapersi ascoltare ed imparare ad ascoltare il proprio bambino;
  • Imparare a convivere con la nuova realtà, ricca di avvenimenti non sempre felici e spesso difficili;
  • Stimolare le capacità di percezione per favorire la comunicazione non verbale;
  • Ricerca di nuovi stimoli per il benessere di coppia.
  • Accrescere la propria autostima, acquisendo autocontrollo, sicurezza e fiducia,
  • Essere psicologicamente forti e preparate durante l’attesa, travaglio e parto,
  • Stimolare il ricordo, elaborando i momenti di regressione,
  • Saper gestire il dolore superando angosce e paure,
  • Condividere con il compagno/marito questo delicato periodo,
  • Confrontarsi e relazionarsi all’interno del gruppo,
  • Cercare l’attenzione/risposta del feto, distinguendone i movimenti e le posizioni, Imparando a riconoscere i suoi bisogni e preferenze,
  • Saper far rilassare e addormentare il bambino/a,
  • Esprimere amore, energia, forza, sicurezza, gioia e serenità al bambino dalla gestazione in poi.

Strutturazione del corso

La prima parte, si svolge in palestra, dove vengono eseguiti esercizi di respirazione, di stretching, di yoga, di immaginazione visiva, di rilassamento. Durante questa prima parte la musicoterapia è solo recettiva.

Nella seconda parte della lezione propongo esercizi di ginnastica (in acqua o in palestra) specifici per alleviare il senso di pesantezza e di tensione ai piedi e alle gambe; per distendere la muscolatura della schiena; per migliorare l’elasticità ed il controllo dei muscoli perineali, del bacino, delle anche; per aiutare la donna nelle possibili posizioni assunte durante il parto (anche per il parto in acqua). In questa seconda fase della lezione, la musicoterapia è recettiva durante le esercitazioni e attiva durante le differenti respirazioni, danze, liberazioni sonore e l’espressività corporea.

Nella terza parte in acqua, ci si concentra sul legame col bambino, sull’esternare le emotività e sul rapportarsi all’interno del gruppo, svolgendo esercizi di yoga (anche acquatico), di allungamento, di rilassamento, di massaggio, di apnea, di danza del ventre, di movimento, d’espressività corporea, di visualizzazioni. In questa terza parte del corso la musicoterapia è sia attiva che passiva: vengono utilizzati strumenti musicali a percussione e a fiato, si canta, si emettono suoni liberatori o di ricarica energetica, si balla ed infine ci si concentra sul bambino coccolandolo, mettendoci in comunicazione con lui e addormentandolo.

Il cordone ombelicale sonoro:

percorso di musicoterapia in acqua per neo mamme

La necessità di fare della “musicoterpia preventiva” nasce dal fatto che sia l’acqua che la musica creano delle condizioni di benessere dal punto di vista fisico, psicologico, emotivo, mentale e relazionale. In questo corso la relazione madre-bambino viene messa subito in rilievo così come la consapevolezza di essere in grado di affrontare questa avventura con positività, energia e sicurezza.
In acqua, ossia nell’elemento principe che mette in comunicazione, attraverso l’aiuto della musica (ascolto ed esecuzione strumentale e vocale), di immagini visive, del massaggio, della presenza del partner, il gruppo riesce a far affiorare le sue emozioni vivendo momenti di regressione positivi, di ricerca di dialogo col proprio nascituro, recuperando energia e serenità.
Facoltative sono le lezioni di coppia che io definisco utili ed emozionalmente uniche. Facoltative sono anche le lezioni con un’ostetrica con la quale abbiamo stabilito un programma di 8 incontri che rendono il mio programma ancora più ricco per tutte le informazioni aggiuntive di natura fisiologica.
Gli obiettivi sono di tipo:
– fisico (ginnastica specifica preparto per migliorare il tono muscolare, stretching, respirazione, esercizi di yoga, recupero energetico, distensione-rilassamento, stimolazione dell‘apparato cardiocircolatorio);
– psicologico (la meditazione e il rilassamento, la comunicazione col proprio corpo e col bambino, esternazione dei sentimenti, canalizzazione delle ansie, di angoscia per il futuro);
– sociale-relazionale (favorire l’apertura dei canali di comunicazione, migliorare l’espressività corporea, il ritmo, la gestualità, la percezione, la socializzazione).
I corsi sono bisettimanali,
durano 1.5 ore, metà in palestra e metà in acqua fresca e calda.

 

 

I corsi al pubblico del settore prenatale, postnatale, neonatale e per la disabilità sono svolti regolarmente presso:

CENTRO SPORTIVO LE GOCCE
Via Staffoli 16, Gussago (Brescia)
Tel: 030 6591520
Mail: segreteria@legoccefranciacorta.it
Sito web: www.legoccefranciacorta.it

PALESTRA CALIFORNIA
Via Padana Superiore 33, Mazzano (Brescia)
Tel: 030 2126096
Mail: info@palestracalifornia.it
Sito web: www.palestracalifornia.it